articolo precedente

Dal Gse emessi quasi 4 milioni di titoli di efficienza energetica

Sviluppo Sostenibile

Dall’Onu la guida per le aziende sostenibili

Tutto quello che le imprese possono fare per collaborare con i governi nell’attuazione delle politiche di gestione del clima

Dall’Onu la guida per le aziende sostenibili

La lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le buone prassi aziendali. Ne sono convinte le 60 imprese di 20 Paesi del mondo che insieme al programma Caring for climate delle Nazioni Unite e a varie organizzazioni ambientaliste tra cui il WWF hanno stilato la “Guide for responsible corporate engagement in climate policy”. Un vademecum con l’indicazione delle azioni che le aziende possono mettere in pratica per “dare un contributo costruttivo ai governi nella creazione di politiche climatiche efficaci”.

 

Si comincia dalla riduzione delle emissioni di CO2 e dal miglioramento dell’efficienza energetica. Le azioni da intraprendere in questa direzione sono classificate in tre macro-categorie: legittimazione e opportunità, attraverso l’impegno concreto in prima persona; allineamento sui valori della coerenza e dell’affidabilità; trasparenza delle prassi aziendali e dei bilanci.

 

Oggi solo un terzo delle grandi corporation a livello mondiale vanta buone prassi interne ed esterne in linea con gli obiettivi del governo su sostenibilità e biodiversità. La guida del Caring for climate vuole dare un contributo per il coordinamento degli impegni aziendali con le politiche ambientali a livello nazionale e internazionale.